Recensione de “E se fosse per sempre?” di Atonella Maggio


Buongiorno, amici del Ritrovo. Oggi vi presentiamo la recensione del romanzo E se fosse per sempre”, di Antonella Maggio.

51h069xrcl

Titolo: E se fosse per sempre?
Autore: Antonella Maggio
Anno di pubblicazione: 2016
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Prezzo: 2,99 formato ebook (Gratis con KindleUnlimiyed)
Link acquisto: Amazon

Sinossi: Michela e Roberto erano poco più che ragazzini quando si sono innamorati su un’incantata spiaggia pugliese. La ragazza, travolta dal sentimento e dalla passione, ha seguito il suo cuore e si è trasferita nella fredda Milano. Ma un amore molto giovane può rivelarsi presto molto fragile.
Così quando Michela resta incinta, piano piano qualcosa s’incrina fino al tradimento di Roberto. I due si lasciano. La ragazza mette al mondo Victoria, la loro figlia, e la cresce con le sue sole forze finché la bambina non scrive la sua prima lettera per Babbo Natale chiedendo un regalo molto molto speciale…

Recensione

E se fosse per sempre” è la storia di Michela che, tradita dal fidanzato conosciuto in giovane età, cresce da sola la figlia Victoria, nata dal loro rapporto. È la classica famiglia separata, come, purtroppo, al giorno d’oggi ce ne sono tante. Roberto, al di là del suo rapporto con Michela, cerca di essere un padre presente e affettuoso; se pensa alla sua bambina, anche un pastello colorato sotto il divano, per esempio, riesce a regalargli gioia. Proprio per il bene di Vichy, infatti, a differenza della compagna, decide per primo di cambiare qualcosa nella loro relazione. Tuttavia, Michela dimostra di non riuscire a superare il passato e le loro incomprensioni.

Il libro si apre sulle vite dei due protagonisti, mostrando al lettore come questi vivano la loro quotidianità. I capitoli, infatti, sono divisi tra il punto di vista di lei e di lui, in modo da permettere al lettore di avere accesso ai pensieri di entrambi e farsi un’idea sulla loro personalità. La storia mette in evidenza uno degli aspetti più comuni della vita moderna; una realtà che conosciamo bene perché di famiglie separate, in cui a soffrire sono specialmente i figli (soprattutto se piccoli), ce ne sono troppe, ahimè. L’autrice, però, ci tiene a veicolare attraverso il suo romanzo un messaggio di speranza: con un po’ di buona volontà, tutto può cambiare.

La narrazione prosegue lineare per tutto il testo. Appare più come una cronaca, con l’intento di presentare e far conoscere la storia senza grandi difficoltà. Non troviamo, infatti, un linguaggio ricercato, bensì un’esposizione semplice e un ritmo piuttosto regolare, senza grossi colpi di scena. Buona presenza di dialoghi e una scrittura senza sbavature per una giovane penna talentuosa che, a mio parere, potrebbe osare di più.

Il mio voto è tre e mezzo, poiché l’autrice mostra una certa bravura ma, come già detto, potrebbe addentrarsi in qualcosa di più elaborato. Noto delle potenzialità che sarebbe un vero peccato non sfruttare ulteriormente.

valutazione-passabile

(e mezzo!)

Annalisa Caravante

Buona giornata e a presto!

Se il nostro progetto ti piace e ti interessano i nostri articoli, che ne pensi di regalarci un voto? Grazie!

sito

Annunci

Un pensiero riguardo “Recensione de “E se fosse per sempre?” di Atonella Maggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...