Recensione di “Introspezioni” di Giuseppe Calendi


Buongiorno, amici del Ritrovo!
Oggi vorrei porre alla vostra attenzione la recensione di “Introspezioni”, un’antologia di racconti che porta la firma di Giuseppe Calendi.

introspezioniTitolo: Introspezioni
Autore: Giuseppe Calendi
Editore: YouCanPrint
Genere: Narrativa contemporanea
Disponibile su: Amazon e tutti gli store online

Sinossi: “Introspezioni” propone al lettore piccoli viaggi dentro la mente di personaggi che si alternano in varie storie, nella condivisione di emozioni e stati d’animo che caratterizzano situazioni diverse. Si va da una classe turbolenta all’interno di una scuola grottesca a una fiaba thriller, da un vagone pieno di passeggeri strambi e misteriosi a un convegno scientifico e ad altri contesti che possono, in egual misura, rappresentare e racchiudere in sé gli aspetti di una genuina quotidianità.

La narrazione è fluida e, nonostante le tematiche spesso di difficile approccio, incuriosisce il lettore, che brama di giungere al termine di ogni racconto proposto. Ogni storia è una piccola perla introspettiva – proprio come il titolo suggerisce – e scientifica: la competenza dell’autore in tal ambito, infatti, è spalmata con sapienza a ogni periodo. Ciò potrebbe portare il pubblico ad abbandonare alcune storie e mai scelta si rivelerebbe peggiore: Calendi ha uno stile particolare che merita di essere assaporato, nonostante qualche virtuosismo accademico non alla portata di tutti.

L’opera, come quasi ogni antologia, non è lineare: i racconti sono parentesi a sé stanti, che però in taluni casi trovano connessioni l’un l’altro. Nomi, luoghi e argomentazioni, infatti, vengono travasate da una narrazione all’altra, creando un intreccio psicologico accattivante.

Lo stile di Calendi è sobrio, ma assai raffinato. Ricco di descrizioni e di nozioni disparate, presenta una lettura piacevole e complessa. Ciò è indubbiamente la sua caratteristica principale, peculiarità che lo fa risaltare tra gli scritti comunemente proposti da altri colleghi di penna. È una scrittura razionale e sapiente, in grado di esplicare concetti ostici in toni freschi. V’è qualche imprecisione editoriale e stilistica, che viene trascurata in virtù della qualità dell’opera globale.

I personaggi sono caratterizzati con forza, sia sotto l’aspetto estetico sia sotto l’ottica psicologica – soprattutto quest’ultima. Hanno spessore e fondamento, anche quando la narrazione verte su toni fantastici. Anzi, proprio in queste ultime storie l’autore conferma la sua capacità romanzesca, rendendo probabile l’impossibile.

Anche l’ambientazione è curata, sebbene non descritta in maniera maniacale. Il lettore è comunque in grado di percepire l’atmosfera e i luoghi in cui si svolgono le vicende, trovando spazi concreti, ben definiti.

Personalmente mi dichiaro ben felice di aver potuto leggere l’antologia qui recensita: Calendi si è dimostrato un autore assai interessante e capace, in grado di tenermi incollata dalla prima all’ultima riga. Mi attendevo un libro di qualità, ma confesso che non mi aspettavo arrivasse a tali livelli. Mi ha impressionata e l’ha fatto in maniera assai positiva. Mi piace moltissimo il suo stile e ancor di più la sua capacità di rende usufruibile a tutti nozioni scientifiche altrimenti indigeste. Inoltre, ho apprezzato tantissimo le variazioni di genere offerte all’interno dell’opera, spazianti dal semplice flusso di coscienza al racconto noir per arrivare, infine, a echi horror e fiabeschi.

Ne consiglio la lettura? Sì, sì e ancora sì. Un testo che non può mancare nella libreria (virtuale o cartacea) di lettori in cerca d’esordienti brillanti.

11896957_759043640874583_1277665198_n

Se il nostro progetto ti piace e ti interessano i nostri articoli, che ne pensi di regalarci un voto? Grazie!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...