Scrittori ai nastri di partenza: regolamento contest mEEnistory nel gruppo USE e prime prove delle Olimpiadi Letterarie 2016


Buongiorno, amici del ritrovo!

Vi piace scrivere e avete bisogno di una spinta aggiuntiva per iniziare bene la nuova settimana? Spero che qui troverete una soluzione. La cappa d’afa è arrivata, ma anche le Olimpiadi Letterarie 2016 sono alle porte per una lunga estate calda, come vi ho anticipato nei precedenti appuntamenti.

In questo articolo voglio parlarvi per prima cosa delle mEEnistory, il gioco olimpico che si svolgerà nel gruppo Facebook USE (Unione Scrittori Emergenti) collegato a questo blog. Si tratta di una sfida a tempo, per la quale è ammesso un solo racconto per ogni partecipante. Il genere è libero, mentre il tema sarà deciso dallo staff di USE e comunicato alle ore 12:00 del giorno d’inizio, fissato per venerdì 8 luglio 2016.

writer

Termine per la consegna entro le ore 12:00 del giorno venerdì 22 luglio e limite di battute fissato in 2016 caratteri spazi compresi (istruzioni da Word: scegliere revisione, poi conteggio parole e da lì verificare il numero dei caratteri spazi inclusi). Solo consegnando il racconto entro le prime 48 ore si otterrà un bonus che consente il raddoppio delle battute disponibili, che quindi saranno portate a 4032, mentre trascorso il periodo bonus i racconti dovranno restare entro le 2016 battute. Il termine di validità del bonus è di 48 ore: come sarà chiaramente indicato all’apertura del gioco, partirà dalle 12:00 del giorno 8 luglio e terminerà alle ore 12:00 di domenica 10 luglio 2016. Le verifiche verranno effettuate già durante le operazioni di gioco, tramite questo contacaratteri: consiglio di controllare bene prima di postare il racconto, eliminando per esempio gli spazi inutili dopo il punto a capo, che in caso contrario verrebbero compresi nel conteggio.

I racconti dovranno essere postati dai partecipanti nel gruppo USE, in formato PDF, e muniti di apposita tag identificativa #meenistory. Faranno fede la data e l’ora del post, che non dovrà essere modificato pena esclusione, e non quella dell’approvazione da parte degli amministratori del gruppo. Una volta postato il proprio racconto, a pena di nullità entro il termine di scadenza della prova, l’autore dovrà elencare il titolo del racconto nei commenti dell’apposita discussione aperta nel gruppo USE in un post che sarà fissato in alto nel gruppo stesso. Faranno fede la data e l’ora del commento, che non dovrà essere modificato per non essere esclusi.

Al termine della prova, si procederà alle operazioni di voto, che sarà espresso in forma palese. Avranno diritto al voto tutti i membri iscritti a USE (Unione Scrittori Emergenti) compresi gli autori partecipanti alla prova. I votanti avranno a disposizione 9 gettoni e saranno obbligati a spenderli tutti per votare i propri 3 racconti preferiti: argomentare le scelte in un paio di righe è sempre cosa gradita, tuttavia rimane facoltativo.

I votanti non potranno spendere i gettoni in parti uguali. Esempio di voto errato: 3-3-3, oppure: 4-4-1. Esempio di voto esatto: 5-3-1 e cosi via. Ogni autore sarà tutelato dal “diritto di non voto”, quindi non potendo votare per sé stesso potrà rifiutarsi di esprimere altre preferenze se lo riterrà opportuno. Previsto un pacco sorpresa per il vincitore, con libri e segnalibri personalizzati, inoltre ai primi tre classificati saranno riconosciute medaglie virtuali, valide per il punteggio e la partecipazione alle Olimpiadi, e di conseguenza per l’assegnazione dei relativi premi. In caso di ex aequo, prevarrà il voto degli amministratori del gruppo USE.

In ricordo della gara, sarà cura del gruppo USE predisporre un’antologia intitolata “mEEnistory 2016” da rendere scaricabile gratuitamente in tutti gli store: un’occasione in più per gli autori partecipanti di farsi conoscere. Motivo per cui sarà concesso di correggere gli eventuali refusi e ripostare il racconto, ma solo al termine delle operazioni di voto e senza ovviamente stravolgere il testo in gara. I racconti resteranno di proprietà dei rispettivi autori, che potranno utilizzarli come meglio desiderano, e per rientrare nell’antologia gratuita si dovrà firmare apposita liberatoria da inoltrare agli amministratori di USE. La partecipazione all’antologia non costituirà in ogni caso una condizione necessaria: sarebbe bello raccogliere tutti i racconti, in particolare quelli vincitori, ma ciascuno avrà libertà di scelta sulla pubblicazione.

Tornando al tema Olimpiadi, altre prove sono in programma e annuncio le gare che precederanno le mEEnistory, quindi ancora più imminenti: si tratta del Racconto in tre tweet, previsto per il primo luglio, e dell’edizione olimpica del Mezzogiorno d’inchiostro, previsto per il 3 luglio, che ora vedremo brevemente.

Il Racconto in tre tweet si terrà sulla piattaforma di mEEtale ed è un divertissement nato come approccio soft alle Olimpiadi letterarie e per dar modo di partecipare a chi vorrebbe esserci, ma non ha il tempo di starci dietro. Per partecipare basterà un raccontino da 420 caratteri, e si potranno usare tutti gli slang, abbreviazioni e le emoticon tipiche degli SMS.

Il Mezzogiorno d’inchiostro si terrà invece sulla piattaforma di WD (Writer’s Dream) e consiste in un racconto autoconclusivo a tema imposto, di lunghezza massima 8.000 caratteri spazi inclusi, con inizio della competizione alle ore 12:00 del giorno indicato. Saranno proposti per l’occasione due possibili temi (o prompt) da utilizzare per il racconto.

I portali sopra indicati richiedono iscrizione, così come ovviamente il gruppo USE, e trattandosi di gare a tempo il consiglio è quello di iscriversi per tempo, così da avere modo di ambientarsi. Si tratta in ogni caso di iscrizioni assolutamente gratuite, e spulciando nei diversi gruppi è possibile trovare vari contenuti interessanti e utili agli aspiranti scrittori.

Siamo giunti al momento dei saluti, amici del ritrovo. A questo link sul portale di mEEtale potete trovare regolamento e calendario completi dell’evento, mentre a questo la nuovissima pagina dedicata dal portale all’evento. Per qualsiasi dubbio o curiosità, riguardo a ciò di cui si è appena parlato, potete lasciare commenti all’articolo e cercheremo di risolvere.

Gianluca Ingaramo

Annunci

2 pensieri riguardo “Scrittori ai nastri di partenza: regolamento contest mEEnistory nel gruppo USE e prime prove delle Olimpiadi Letterarie 2016

  1. Siamo molto contenti di questa collaborazione. E’ la prima volta che un’entità Facebook entra nell’Olimpiade. L’esperimento è interessante. Inoltre USE è un gruppo attivo e colpisce l’efficienza con cui è strutturata e tenuta l’organizzazione. Non è da tutti gestire in armonia informazione e promozione dando largo spazio anche a contributi esterni.

    Liked by 1 persona

    1. Una prova olimpica in un gruppo Facebook: chi l’avrebbe mai creduto possibile? Grazie a voi organizzatori per averci creduto… e ora ce la metteremo tutta per fare un bel lavoro!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...