Partono le Olimpiadi Letterarie 2016: qui le anticipazioni per gli atleti della penna!


Buongiorno a tutti, amici del ritrovo,

la quinta edizione delle Olimpiadi Letterarie è ai nastri di partenza (questo il link al primo articolo dedicato) e si caratterizzerà per alcune novità, ferme restando le peculiarità del confronto e del gioco ispirato all’etica delle competizioni sportive. In pratica, una replica del principio ispiratore dell’evento sportivo in ambito scrittevole.

E proprio come in quella sportiva, sono previste delle medaglie e un medagliere, con un vincitore finale, quello che raccoglierà più medaglie. Ogni gara avrà i suoi vincitori e ci saranno medaglie simboliche e premi per ognuno di loro: libri, ebook, gadget e buoni libro, da spendere presso le case editrici sponsorizzate dall’iniziativa, elencate nel regolamento.

olimpiadi letterarie

Il vincitore assoluto invece riceverà un editing professionale gratuito di un proprio testo a scelta di massimo 250 cartelle. Le gare sono di vario genere e nel regolamento sono indicate le date e le caratteristiche. Riassumendo, le gare previste sono: 1) il Decathlon letterario, evento cardine cui i partecipanti dovranno guadagnarsi l’accesso vincendo altre competizioni, che prevede gironi ed eliminatorie in cui si scrive generi sorteggiati e con tema assegnato; 2) la Storia illustrata da comporre inserendo elementi illustrati da fotografie; 3) la Storia illustrata per ragazzi, breve testo da scrivere a partire da due disegni; 4) il Contest di poesia drabble da svolgere in 100 parole; 5) due edizioni del Drabble in 100 parole, microstorie in cui includere parole assegnate; 6) il Racconto in tre tweet, con il solo vincolo di lunghezza; 7) la gara di Boe a enigmi, storia da costruire da incipit e finale con elementi da inserire posti in forma di indizi da risolvere; 8) il Tautogramma che prevede storie di senso compiuto con l’utilizzo di una sola lettera; 9) il Gioco della stringa alfabetica in cui i concorrenti dovranno rispettare una sequenza assegnata; 10) le MeeniStory, storie brevi di qualsiasi genere letterario ma con il vincolo del tema; 11) Ispirandosi a una canzone in cui si sarà chiamati a scrivere una storia, basata appunto sul testo di una canzone, senza però raccontare la canzone stessa; 12) il Mezzogiorno d’inchiostro, format ripreso dal portale di Writer’s Dream, consistente in un racconto a tema da scrivere entro 12 ore a partire dal mezzogiorno; 13) Donne vs Uomini, gara a squadre con sfide dirette e reinterpretazione umoristica di vari generi letterari, con un tema vincolato; 14) la Staffetta letteraria con intruso, gioco al buio in cui si completa un testo di un altro autore e poi nella manche successiva il ruolo si inverte, dove oltre a scrivere bisogna indovinare chi ha scritto cosa (gli intrusi ignoti aumentano la difficoltà del gioco); 15) la Recensione di un testo su Meetale o di un libro degli editori indicati.

Le Olimpiadi Letterarie 2016 avranno un assetto più aperto e collaborativo rispetto alle precedenti edizioni, saranno una sorta di collage preparato unendo contributi differenti. Tante voci che confluiranno in una sola entità. La grande novità è rappresentata dalla cooperazione con altre comunità scrittevoli, da cui nasceranno delle vere e proprie tappe in trasferta ospitate e gestite dai compagni di avventura delle Olimpiadi:

L’alleato storico delle Olimpiadi Letterarie è mEEtale il sito su cui le Olimpiadi sono nate: ha ospitato l’evento per le passate quattro edizioni e anche gran parte delle gare di questa quinta si svolgeranno in questa sede a partire dal primo luglio 2016. Permette una presentazione accattivante degli elaborati, è una sorta Youtube dei libri in cui  ogni autore può avere la sua vetrina espositiva. Si pubblica con copertina in formato pdf e con conversioni istantanea in mobi ed epub esi ottiene una ricevuta di pubblicazione via PEC. Negli ultimi mesi il sito è in forte crescita e incentiva sia gli autori che si autogestiscono, che eventuali editori  a caccia di talenti. I contest si svolgeranno sul portale di mEEtale, tranne che nei casi sotto elencati.

SPS ossia Scrittori per sempre collabora con le Olimpiadi per il secondo anno. È un forum di scrittura ma anche un’associazione culturale che ha dato  vita a numerose e variegate iniziative, non solo concorsi e sfide, ma anche antologie e raccolte realizzate a scopo beneficenza. SPS è ha proposto un format proprio mai usato per le Olimpiadi, un gioco loro già collaudato: il 100×100, una drabble veloce con la quale hanno già realizzato nel 2014 una raccolta dal titolo 1,2,3… 100’s pubblicata su Amazon.

Writer’s Dream ha una lunga storia ed è il più grande sito italiano dedicato alla scrittura. Dopo il cambio di gestione conserva un’Officina che mantiene la tradizione del crescere e sperimentare come scrittori grazie a commenti e scambi reciproci. WD si caratterizza da anni per l’attività di guida e indirizzamento nei confronti di chi si avventura nel mondo della scrittura e dell’editoria.  Con WD verrà realizzata una versione olimpica del Mezzogiorno d’Inchiostro caratteristico del portale.

USE (Unione Scrittori Emergenti) è un gruppo facebook che sta crescendo rapidamente. Si propone come associazione tra scrittori alle prime esperienze di pubblicazione e quindi c’è spazio per gli scambi di opinioni, aiuti e consigli. Riesce a gestire attività di promozione, informazione e collaborazione reciproca mediante un regolamento interno molto articolato e l’attività di un team affiatato e instancabile (ma forse… e dico forse… i lettori di questo blog già conoscono il gruppo). Su USE avrà luogo una versione localizzata delle mEEnistory, racconti brevi a tema con bonus per consegna veloce.

Ultima pagina  è una community nata da poco, la nuova avventura della fondatrice del WD che si propone come punto di convergenza tra gli scrittori, gli operatori  del settore editoriale e i lettori. Pone al centro dell’attenzione soprattutto i libri giovandosi dell’aiuto di consulenti ed esperti per indirizzare l’utenza. Con UP verrà realizzata una versione del gioco Uomini vs Donne.

Per la gestione delle Olimpiadi, si è costruita una sorta di squadra organizzativa in cui lo spirito collaborativo continua a dominare mentre sono state create diverse sezioni interne in cui esiste un referente che farà da responsabile per la gestione d’area.  Oltre a Eudes e Violaliena, ben conosciuti nei diversi siti di scrittura e già coordinatori dell’evento, ci saranno altre due persone (Wy e Monica) che si occuperanno di alcuni contest.

Frattanto, a introdurre idealmente le Olimpiadi e scaldare il motore della fantasia: nella pagina dedicata alle Olimpiadi Letterarie è presente il refrain “qualunque sia la tua storia” da completare usandolo nel modo che più piace, come incipit o conclusione. Per ulteriori contatti con l’organizzazione, è possibile utilizzare l’indirizzo mail info@olimpiadiletterarie.it

Due ulteriori anticipazioni: la data di inizio dell’evento, fissata per il primo luglio, e quella delle mEEnistory su USE, che si terranno a partire dall’otto luglio. E per oggi vi saluto, amici del ritrovo. Sono riuscito a incuriosirvi? Spero proprio di sì, e vi invito a stare sintonizzati su questi schermi: presto saranno pubblicati il regolamento e le modalità di partecipazione per le mEEnistory su USE, nonché il calendario dettagliato delle Olimpiadi sul portale di mEEtale.

Gianluca Ingaramo

Annunci

2 pensieri riguardo “Partono le Olimpiadi Letterarie 2016: qui le anticipazioni per gli atleti della penna!

    1. Grazie a te, Violaliena, per le informazioni gentilmente anticipate. E a tutta l’organizzazione delle Olimpiadi per la fiducia che viene riposta nel nostro operato. In bocca al lupo!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...