“Il ritorno del Golem”, romanzo breve da Nero Press sulla mitologica creatura ebraica.


Buon pomeriggio, amici del ritrovo.

Ho il piacere di segnalarvi l’uscita de “Il ritorno del Golem”, opera d’esordio di Giuliano Conconi edita da Nero Press, che ho attualmente in lettura e consiglio a quanti vogliano accompagnare un’opera dal sapore classico sulla leggendaria creatura antropomorfa a un laborioso e dettagliato lavoro di ricerca sulla storia di Praga e della mitologia ebraica.

Il romanzo breve presenta un’ambientazione contemporanea, come anticipato nella capitale della Repubblica Ceca, e si colloca a pieno titolo nel genere fantastico, presentando un narrato in prima persona che conferisce il carattere tipico di un diario.

 

golem

 

La storia del giovane studente universitario Petr convince per lo stile scorrevole e la ricca introduzione, in cui la particolareggiata ambientazione avvince il lettore, prospettando fin dalle prime pagine un lavoro di un certo spessore culturale unito alla ricchezza letteraria.

L’opera è acquistabile sul sito dell’editore Nero Press, su Amazon e negli altri store online. Di seguito riporto un breve estratto dalle primissime righe dell’opera:

 

Il dolore e la speranza, che per secoli hanno caratterizzato i figli d’Israele, sfuggono al turista che passeggia tra le antiche strade del Josefov, il quartiere ebraico di Praga.

Concentrato sulle mappe stradali e sugli itinerari organizzati, egli si lascia sfuggire gli angusti vicoli sonnecchianti nella penombra, dimore silenziose che i rampicanti nascondono agli occhi indiscreti dei passanti. Non vede i malinconici cortili interni, dimenticati dalle nuove generazioni, tanto avvezze ai bagliori del consumismo da ignorare il fatto che l’oscurità continua a insinuarsi, pronta a inghiottire tutto, non appena la flebile fiamma della ragione mostra un cedimento.

Trascura le grate arrugginite che sbarrano le finestre affacciate sui marciapiedi, tombini verticali celanti i resti, in rovina da secoli, di quelle che una volta furono botteghe, luoghi di ritrovo, nascondigli.

Il visitatore più diligente tuttavia sa, perché lo ha letto su qualche guida turistica, che a Stare Mesto, la Città Vecchia, il livello delle strade fu innalzato nel Medioevo, per via delle continue inondazioni. Alcuni edifici rimasero sepolti, ma non vennero distrutti. Essi giacciono lì, in attesa, sotto la vita pulsante del nostro tempo, severi censori della modernità.”

 

E con questo vi saluto, dandovi appuntamento, a presto su questi schermi, per la recensione del romanzo.

Gianluca Ingaramo

Annunci

Un pensiero riguardo ““Il ritorno del Golem”, romanzo breve da Nero Press sulla mitologica creatura ebraica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...