Recensione di “Giacomo Casanova. Manuale per non finire tra le braccia di uno come me”


casanova-coverCari amici del Ritrovo, buongiorno. Oggi ospitiamo con piacere la recensione di un libro dal titolo decisamente curioso ed intrigante, che si propone di racchiudere addirittura i consigli per le donne di colui che è passato alla storia come il seduttore più famoso di tutti i tempi: Giacomo Casanova.

Questo libro, edito dalla casa editrice Giubilei Regnani, sembra promettere molto bene. Di seguito trovate alcuni dettagli e, successivamente, la recensione di una lettrice, Giulia Dellavalle.

Come sempre, non possiamo che augurarvi buona lettura!
Titolo: Giacomo Casanova. Manuale per non finire tra le braccia di uno come me
Autore: Paolo Gambi
Pagine: 123
Anno di pubblicazione: 2015
Editore: Giubilei Regnani Editore
ISBN-10: 889862011X
ISBN-13: 978-8898620111
Prezzo di copertina: 9.90 euro
Clicca qui per acquistare Giacomo Casanova. Manuale per non finire tra le braccia di uno come me su Amazon

Sinossi: In questo testo Casanova enuncia un principio importante: quel sottile equilibrio che ha retto il rapporto sociale fra uomini e donne negli ultimi millenni si basa su un assunto di base su cui è fondata la storia: la donna non ha piena consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità, delle proprie dinamiche. L’uomo, quando ha preso il potere dopo l’epoca matriarcale, parecchi millenni fa, ha fatto di tutto per convincere la donna di essere ciò che l’uomo voleva, e ce l’ha fatta. Questo testo può contribuire decisamente a far avere a molte donne consapevolezza, conoscenza, pienezza di sé. Chi meglio di Giacomo Casanova può spiegare a una donna come non disperdere una vita con uomini che non valgono la pena?

Recensione a cura di Giulia Dellavalle
Il reperimento di un antico manoscritto, “Manuale per non finire tra le braccia di uno come me”, dà modo a Paolo Gambi di vestire i panni di Giacomo Casanova e guidare le donne alla scoperta di se stesse e dell’uomo giusto. Grazie all’illusione del falso storico, l’autore, mental coach, giornalista e scrittore (ha già dato alle stampe oltre venti libri, alcuni in collaborazione col cardinal Tonini, Alessandro Meluzzi e Alessandro Cecchi Paone), riesce a portare le riflessioni di un esperto sul piano della finzione narrativa. Il più celebre dei tombeur de femme si rivolge a un’affezionata nipote e allarga il discorso all’intero genere femminile intraprendendo un viaggio fatto di episodi, esperienze, analisi, consigli ed esercizi concreti, alchimia ed esoterismo, massimi sistemi ed accortezze quotidiane. Il consiglio più prezioso rivolto alle lettrici è quello di non cercare l’altra metà della mela, ma di prendere atto di essere un “frutto intero”, di contare prima di tutto su stesse e di scoprire se per caso non si è una “pera” o una “susina” prima di cercare un uomo con determinate qualità. Gambi traccia degli stereotipi di maschio di cui elenca pregi e difetti, ognuno è indicato per un diverso tipo di femmina, a cui suggerisce una valida strategia per conquistarlo e per mantenere una relazione stabile. Le raccomandazioni alla nipote sono chiare: fare di tutto per non finire tra le braccia di un Casanova, il vecchio zio che infine dichiara amaramente di aver avuto “così tante donne da non averne avuta nessuna”. Corredato di note che chiariscono alcuni termini del periodo storico in cui la finzione lo inserisce e giustificano alcune posizioni che ai nostri occhi moderni potrebbero sembrare decisamente maschiliste, il libro di Gambi ci mostra come il rapporto uomo-donna resti in fondo immutato dal 1700. Il mental coach ci insegna a prenderci cura del “gioco delle parti”, a mantenere in piedi l’equilibrio delicatissimo secondo cui il mondo va avanti dai tempi dei tempi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...