Recensione della trilogia “Tregua” di Ilaria Goffredo


recensioniBuongiorno amici. Nuova recensione di In nomine Artis – Il ritrovo degli artisti; oggi vi presentiamo un romanzo che abbiamo trovato particolarmente interessante. Parliamo della trilogia “Tregua dell’autrice Ilaria Goffredo, la quale si è classificata finalista al famoso concorso letterario “Il mio esordio”. La sua trilogia è composta da:

  • Volume I: Il Segreto
  • Volume II: Ali
  • Volume III: Lo stesso sangue

Iniziamo col presentarvi la sinossi, dopodiché procederemo con la recensione di ogni singolo volume. Buona lettura!

Sinossi: Italia, 1943.
Elisa ha diciotto anni, è una ragazza semplice e vive con il padre Vito e il fratello maggiore Antonio. La sua vita è scandita da una monotonia triste e a volte spaventosa: razioni insufficienti, sottomissione agli uomini di casa, rappresaglie delle Camicie Nere e bombardamenti alleati. Non sa cosa siano il mare, la libertà, l’amore, eppure la sua vita sta per cambiare. L’incontro con un uomo misterioso getterà ombre e dubbi sulle convinzioni della comunità del paese e su quelle di Elisa, sui suoi legami familiari. Anche la ragazza però cela un segreto: esso potrebbe rappresentare la fine dell’unica speranza che si affaccia all’orizzonte.
Spinta dal senso del dovere, dall’amore e dalla volontà di sentirsi ancora viva, di essere utile al mondo, Elisa prende decisioni che la cambieranno per sempre e la spingeranno a entrare di forza nel cuore cruento e palpitante del conflitto mondiale, nonché nelle case e negli animi dei patrioti della grande Resistenza nell’Italia occupata dai nazisti.
Un viaggio negli aspetti più umani della guerra: la prima linea vista dai civili e i soprusi della libertà negata da un popolo straniero che fa da padrone, alla scoperta delle reazioni degli uomini nei momenti più disperati e della forza dell’amore e della speranza.

VOLUME I

81H9INVJ9ZL._SL1500_Titolo: Tregua: Il segreto
Prezzo: Kindle 0,99 euro – Cartaceo 7,28 euro
Pagine: 284
ASIN: B00JE78A3Y
Acquista Tregua #1: Il segreto su Amazon

Media recensioni: 4 stelle e mezzo su 24 recensioni.

È sicuramente l’opera con cui l’autrice dimostra al meglio le sue grandi capacità narrative. Il testo, infatti, scorre fluido, con ritmo costante, ricco di aspettative, suspense e una buona alternanza di azione/introspezione. Attraverso quest’opera Ilaria ci mostra un quadro di una piccola realtà di paese durante il secondo conflitto mondiale, una memoria sicuramente del passato che spero e le auguro che abbia un sempre più vasto pubblico di lettori.

Veniamo alla parte che ho amato di più, la storia di Elisa. Come si evince dalla trama, è una diciottenne alle prese con i problemi della guerra, ma che con grande abnegazione accudisce padre e fratello. È interessante riscoprire i valori della famiglia attraverso questo spaccato di vita con cui notiamo, con molta amarezza, le differenze delle relazioni col mondo di oggi.

L’emozione che nasce nel cuore di Elisa è palpabile dalle prime righe. Non è difficile affezionarsi a lei. Vivere con lei i suoi tormenti che, benché siano principalmente d’amore per il bel e misterioso Alec, hanno una consistente parte rivolta alla famiglia. Sono questi a spingerla a compiere scelte azzardate che mettono a rischio la sua stessa vita, ma che al contempo danno al libro quell’importante parte di azione. Non crediate però che la storia d’amore tra Alec ed Elisa sia la solita ovattata con rose e cuoricini. Tutt’altro! È un tormento che ci tiene attaccati alle pagine.11896957_759043640874583_1277665198_nHo amato molto questo libro, tanto da non riuscire a staccarmene neppure dopo averlo finito.

VOLUME II

819-gmOC2LL._SL1500_Tiolo: Tregua: Ali
Prezzo: Formato Kindle 1,99 euro – Cartaceo 11,44 euro
Pagine: 456
ASIN: B00KALQVH0
Acquista Tregua #2: Ali su Amazon

Media recensioni: 4 stelle e mezzo su 12 recensioni

Il secondo volume di questa trilogia è una buona ripresa del primo, incentrato inizialmente sulla figura di Alec al fronte con il pensiero rivolto sempre a Elisa, ma consapevole di dover portare avanti una missione importante. Il protagonista resta sempre concentrato, seppur con qualche disappunto circa l’intimo rapporto d’amicizia che si sta creando tra il suo amico e collega Russell ed Elisa.

Una doppia narrazione che vede separati i due personaggi. La vita di Elisa, dopo quanto accaduto nel finale del primo volume, non è più la stessa: cambia radicalmente e perde ogni centro di stabilità, fino a trovarne uno che diverrà molto importante al punto da minare i sentimenti per Alec. Ed è questa la parte che dà un senso al libro, perché, non me ne voglia l’autrice, che sa quanto apprezzo questa storia e le sue doti, ma questo secondo volume non mi ha dato ciò che aspettavo, si presenta in alcuni punti quasi come una continuazione sterile del primo. Come se avesse voluto allungare un romanzo che aveva avuto il suo epilogo e che quindi si presenta solo come un’estensione priva di eventi particolari. Per arrivare alla fine e quindi ad una svolta, bisogna leggere pagine in cui l’atmosfera sembra perdere qualcosa, dando l’impressione di trovarsi come in un’altra epoca. Tuttavia resta un volume da leggere per la presenza di Enea che, da protagonista indiscusso di questa seconda parte, sicuramente vi ruberà il cuore, oltre che per le missioni di Alec al fronte che danno un po’ di azione al volume, sebbene i suoi gesti possano apparire a volte quasi come un’ostentazione delle sue capacità.

valutazione-passabileCon Ali, Ilaria ci dimostra ancora le sue spiccate doti narrative, con uno stile accattivante e dettagli minuziosi che evidenziano una adeguata conoscenza di quanto ci racconta e presenta nel libro. Questa autrice ha la straordinaria capacità di far vedere ciò che descrive.

VOLUME III

91eWoGobXBL._SL1500_Titolo: Tregua: Lo stesso sangue
Prezzo: Formato Kindle 1,99 – Cartaceo 11,44
Pagine: 487
ASIN: B00WYK0428
Acquista Tregua #3: Lo stesso sangue su Amazon

Media recensioni: Non ancora recensito

Con questo terzo volume finalmente troviamo l’azione, la quale però, quasi paradossalmente, sembra anche troppa. Il lettore ha l’impressione di passare repentinamente da una sorta di monotonia ad una descrizione improvvisa di fatti che si susseguono uno dopo l’altro, concentrandosi tutti insieme. Il filo conduttore che inchioda alle pagine è sempre Enea: ebbene sì, io amo quest’uomo! È bello leggere della crescita di Elisa e lo sviluppo della storia di Enea. Vi assicuro che dà tante emozioni questo personaggio, con la sua arte, la sua affabilità, il suo carattere così protettivo e dolce. Mostra quanto gli italiani non abbiano nulla da invidiare agli stranieri. Di sicuro in questo volume nulla è scontato, nulla prevedibile, starete col fiato sospeso fino all’ultima pagina e avrà un risvolto alquanto inaspettato.

Sebbene non sia d’accordo con le scelte dell’autrice sull’impostazione della storia dal secondo volume fino alla fine del terzo, non posso non consigliarvelo perché per gli amanti dell’ambientazione storica è un buon libro e soprattutto perché presenta i tratti imprevedibili della realtà, rendendo la storia verosimile e quindi nulla di artificioso.

Al finale della storia c’è anche una sorpresa, che ovviamente non vi svelerò!

valutazione-passabile e mezzo

Alla prossima!

Annalisa Caravante

Se il nostro progetto ti piace e ti interessano i nostri articoli, che ne pensi di regalarci un voto? Ti bastano pochi secondi! Grazie, davvero!
sito

Annunci

2 pensieri riguardo “Recensione della trilogia “Tregua” di Ilaria Goffredo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...