Recensione di “Canta per me”, di Annalisa Caravante


cop-caravanteDopo aver letto e recensito il romanzo fantasy “Tersa”, la nostra collaboratrice Valentina Imperiu commenta un altro romanzo pubblicato da Annalisa Caravante, “Canta per me“, pubblicato dalla Arpeggio Libero Edizioni.

Un romanzo che ha colpito talmente tanto il maestro Corrado Taranto da deciderne di farne una sceneggiatura.

L’autrice Marta Tempra ce ne racconta la trama:

Caterina – 26 anni, un ex fedifrago alle spalle, tre fratelli minori a carico – lavora come receptionist alla Sirena Experimental, una casa discografica di Caserta: tra amiche, rivali, un galante superiore con un debole per lei, il suo universo è caotico ma tutto sommato stabile, almeno fino al giorno in cui arriva lui. Francesco Monni, il nuovo autore milanese, un metro e sessanta di arroganza, presunzione, talento e… fascino, ahimé. Perché da sempre il mistero affascina, e di mistero attorno alla figura di Francesco, che insieme al Festival e ad un’imminente fusione turberà la quiete della casa discografica, ce n’è molto: perché infatti il giovane autore ha abbandonato il palcoscenico? Cosa lo ha spinto ad affidare a ragazzette viziate e prive di talento i suoi magnifici testi? Perché, insomma, ha smesso di cantare?

Non ci resta che leggere il romanzo per scoprirlo. Intanto, vi lasciamo alle parole di Valentina che, siamo sicure, vi convinceranno!
Buona lettura!

Recensione a cura di Valentina Imperiu

Il romanzo “Canta per me” di Annalisa Caravante è tra le più belle storie d’amore che abbia mai letto negli ultimi anni. La protagonista, Caterina, è una giovane donna che ha fatto della responsabilità la sua bandiera ed è ligia al dovere sia fuori che dentro le mura domestiche, benché la sua condotta non paia premiarla. Non c’è spazio per se stessa. L’abnegazione la domina e il lavoro e la famiglia la assorbono completamente. Si trascina tra giorni che si assomigliano troppo, impegnandosi a trattenere le emozioni e ad evitare accuratamente ulteriori delusioni amorose a cui, in effetti, sembra proprio destinata. E mentre tenta di prepararsi a rinunciare all’amore, una sua amica, il suo opposto, sogna che qualcuno la noti, un’altra si rifugia imperterrita nel cibo e sua sorella minore si mette nei guai. La routine della bella e dolce napoletana, affatto noiosa per via della colorata famiglia, sta per essere travolta da uragani tali da sconvolgere la sua esistenza fino a ribaltarne le intere fondamenta. Si resta parecchio affascinati da questa sognatrice moderna, dalle sue imprevedibili vicessitudini e da tutti i personaggi che le ruotano attorno e che diventano a loro volta protagonisti, ognuno con la propria storia, col proprio dolore, col proprio mondo; ognuno col suo carico di emozioni che ti si rovescia addosso e che non puoi e non vuoi nemmeno evitare. I colpi di scena si susseguono con la coerenza tipica delle storie vere e il lettore resta letteralmente inchiodato alla sedia. Alla fine ti sembra di conoscere tutti di persona e ti viene quasi voglia di telefonare loro per sapere come se la passano. Un’altra cosa … Ogni capitolo si chiude con una differente e bellissima frase estrapolata dal testo di una significativa canzone nostrana. E la musica, per motivi che scoprirete, è uno dei fili conduttori, o meglio, delle colonne portanti di questa storia, che non mi stancherei mai di leggere. Come già dissi:” Annalisa ti porta dove vuole lei”. E credetemi, dovete assolutamente seguirla, perché vi condurrà in luoghi che molti hanno scordato da tempo e che invece scoprirete esistere ancora, nascosti nei recessi dell’anima e negli angoli stropicciati del cuore di molti di noi. Da leggere!

Annunci

Un pensiero riguardo “Recensione di “Canta per me”, di Annalisa Caravante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...