Passione Cinema #2: “La famiglia Belier”, un film che vi farà bene


loc_la-famiglia-belier-230x330

Titolo originale: La famille Bélier
Paese: Francia
Regia: Eric Lartigau
Genere: Commedia
Durata: 90 minuti

Oggi nelle sale cinematografiche italiane arriva il film che ha commosso la Francia e che sicuramente piacerà anche a voi, “La famiglia Bélier”.

La famiglia che viene raccontata in questo film è composta da padre, madre, una figlia e un figlio, che lavorano come agricoltori nella regione della Normandia. Una famiglia che può sembrare molto comune a parte per il fatto che tutti i componenti di questa famiglia sono sordi, tranne Paula, la figlia maggiore, che oltre ad aiutare i genitori tra la fattoria e il mercato (dove la famiglia vende i formaggi di loro produzione) e ad andare a scuola fa anche da interprete per tutta la famiglia. Basterebbe già solo questo a renderla di per sé una ragazza speciale, ma in seguito si scopre anche che Paula, che per tutti a scuola è solo una ragazza timida e impacciata, ha in realtà una fantastica voce. A riempirle la testa di speranze è il suo insegnante di canto, che le propone di cantare un duetto con un altro suo allievo promettente (per cui tra l’altro Paula ha una cotta) e di partecipare insieme ad un concorso indetto da una radio francese che, se vincesse, le darebbe la possibilità di unirsi al coro de L’Opera e di studiare canto con i migliori insegnanti. Paula quindi si troverà per la prima volta a decidere se pensare al bene della sua famiglia, che ha bisogno di lei e che non vuole lasciare sola, o se inseguire i suoi sogni, cosa che il suo altruismo non le ha mai fatto prendere in considerazione.

Dopo “Quasi amici”, uscito nel 2011, il cinema francese ci regala un altro film che, tra le varie commedie becere e i mattoni tutti effetti speciali sfornati da Hollywood e propinati dall’industria del cinema in questo periodo, è davvero un toccasana per l’anima. Un film che ti lascia qualcosa, che ti fa riflettere, ma senza essere pesante. Anzi, durante il film sono molte le scene divertenti, alcune non proprio di buon gusto, c’è da ammetterlo, ma senza mai essere volgare, come alcune produzioni nostrane (non faccio nomi, pensateci voi, avete un ampio campionario). Non è semplicemente la storia di una famiglia che convive quotidianamente con un handicap. È la storia di quanto il legame di una famiglia possa essere forte, anche se i nostri sogni ci portano in direzioni diverse. È la storia dei continui sacrifici che fanno non solo i genitori, ma anche i figli, per il bene della famiglia. È la storia del confine sottile che c’è tra l’egoismo e l’ambizione.

Tutti gli attori del film sono bravi e convincenti, a cominciare da François Damiens, che interpreta il padre di Paula (qualcuno lo ricorderà sicuramente nel film “Niente da dichiarare?” altra commedia francese che in Italia ha avuto un discreto successo), che anche senza dire una sola parola è davvero uno dei personaggi più esilaranti del film. E che dire della protagonista, interpretata da Louane Emera, che offre una discreta interpretazione. Non male, considerando che questo costituisce il suo debutto cinematografico. In Francia infatti Louane Emera è conosciuta soprattutto per aver partecipato nel 2013, all’età di 17 anni, all’edizione francese del talent show The Voice. Quindi ha già avuto modo di stupire la Francia con la sua bellissima voce, che sicuramente la renderà famosa anche nel resto d’Europa che, nei mesi scorsi, ha elogiato il film e lo ha definito “toccante ed emozionante!”.

A caratteri grandi sulla locandina italiana del film si legge una frase presa dalla rivista francese Psychologie Magazine: “Un film che vi farà bene!”. Ed è vero, perché dopo aver visto questo film uscirete dal cinema con l’animo sereno e il sorriso sulle labbra, Dio solo sa quanto ne abbiamo bisogno. A voi la visione gente, e spero tanto faccia bene anche a voi!

Serena Scotti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...