Da New York a Berlino, uno sguardo alle “letture metropolitane”


Dove siete abituati a leggere di solito? Sul vostro divano, o il vostro letto? Vi piace leggere mentre viaggiate, in treno, o su un aereo magari? E, soprattutto, quando leggete un libro avete bisogno di un ambiente tranquillo e silenzioso e siete capaci di leggere anche circondato dai rumori della città? E allora perchè non in metropolitana?! 

CatturaInfatti un viaggio in metropolitana, sotto terra e senza la possibilità di guardare il paesaggio fuori dai finestrini, può diventare il luogo ideale per leggere, soprattutto se il viaggio è lungo e si è da soli. Non è certo come leggere a casa belli comodi, scompostamente stravaccati e magari con una bella bevanda calda e qualche snack a portata di mano… C’è sicuramente più rumore, molte possibili distrazioni, lo sballottamento del treno che frena di colpo. Però è anche vero che se il libro che stai leggendo è davvero interessante puoi immergerti completamente nella storia dimenticando dove ti trovi e, a volte, dimenticando anche di scendere quando arriva la tua fermata (tratto da una storia vera!).

Cattura2

Sfortunatamente la gente che legge in metropolitana è sempre più poca, stando alla testimonianza del fotografo documentarista olandese Reinier Gerritsen, un fotografo davvero singolare, che ha scelto la metropolitana di New York come luogo prediletto per i suoi reportage, perchè, a suo dire, la luce è fantastica e inoltre gli piace fotografare lo stato d’animo della gente in metropolitana, a metà strada tra la coscienza e l’incoscienza.

Dopo anni passati a fotografare la gente in metropolitana ha constatato che le persone che leggono in treno stanno diminuendo sempre più; quest’ultime ormai preferiscono ascoltare musica con gli auricolari o, se proprio devono leggere, leggono un e-book. Quindi Gerritsen ha deciso che i pochi che ancora leggono in metropolitana meritano di essere fotografati. Tutti gli scatti realizzati dal fotografo olandese sono poi stati raccolti in un libro dal preoccupante titolo “The Last Book” (L’ultimo libro) per sottolineare la progressiva scomparsa del libro cartaceo dalla vita quotidiana. Ma lo stesso Gerritsen si dimostra fiducioso, affermando che i libri non moriranno mai: finchè ci saranno delle persone, anche se poche, che li leggeranno, questi non spariranno. Anche lui infatti è un amante dei libri e questa sua raccolta di fotografie è il suo modo di dire grazie a coloro che ancora scelgono di leggere un libro, dimostrando che, anche con l’avanzare della tecnologia, il libro resta sempre il miglior compagno di viaggio. 

Cattura3

Dopo essere venuta a conoscenza di “The Last Book” ho iniziato a guardarmi intorno anche io, che da qualche mese vivo a Berlino e prendo la metropolitana praticamente tutti i giorni, ed ho constatato che in un vagone pieno di gente le persone che leggono un libro saranno si e no una o due (me inclusa); ho deciso anche io di compiere la stessa impresa di Gerritsen e di fotografare la gente nella metropolitana di Berlino mentre legge. Tenete presente che lui aveva a disposizione una fotocamera professionale, io purtroppo solo la fotocamera del mio cellulare. Non saranno foto grandiose e non saranno mai pubblicate in un libro fotografico, ma anche io nel mio piccolo, come ha fatto Gerritsen con i newyorkesi, voglio dire a modo mio grazie ai berlinesi, e non solo, che scelgono di leggere un libro, circondati da gente che smanetta sui cellulari, da gente che parla a voce altissima, e che magari li guarda come fossero strani,  fregandosene di tutto e immergendosi nelle loro storie rendendo il loro breve viaggio in metropolitana decisamente meno noioso!

                                                                                                                                              Serena Scotti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...