Le fotografie concettuali di Laura Williams


Quante volte vi è capitato di osservare un’immagine particolare, magari anche su un social network, e di restare a fissarla per ore cercando di capire dov’è il trucco? Per esempio come reagireste davanti a una foto come questa?

Cattura

Sicuramente qualcuno di voi ha già visto questa foto e magari vi siete anche chiesti di chi è questo scatto così  suggestivo. Inizio dicendovi che l’artista si chiama Laura Williams, ha diciannove anni ed è originaria del Cambridgeshire. I suoi scatti originali e particolari, in cui lei spesso si auto-ritrae, postate da lei stessa sul suo profilo Flickr, hanno iniziato a girare da qualche mese sui social network più importanti.

Se avete un acuto spirito di osservazione noterete che lei, nella foto ha in mano uno specchio, che crea un finto effetto di parziale invisibilità del proprio corpo, in continuità con lo sfondo. La foto si chiama per l’appunto “Invisible”. Laura Williams si definisce una “conceptual photographer”, la fotografia concettuale consiste, per l’appunto, nell’espressione di un’idea attraverso le foto. Anche lei, come molti altri fotografi, trae ispirazione dalle sue emozioni, dalla musica, dai sogni, e con questa foto, insieme ad altre foto in cui usa la stessa tecnica e lo stesso specchio, voleva per l’appunto sperimentare la sensazione di diventare invisibile, elaborando il concetto di sentirsi invisibile in un mondo che non si accorge della tua presenza. Anche se (come ha dichiarato lei stessa in una video-intervista realizzata per la pagina web “The Weekly Flickr”), dal punto di vista tecnico, non è stato facile ottenere questo scatto. Infatti ha fatto tutto da sola, senza l’aiuto di nessuno, solo lei e la sua Nikon D51000, ed ha dovuto fare diversi tentativi prima di realizzare lo scatto giusto e regolare continuamente la messa a fuoco, per poi passare alla fase che lei ama di più, ovvero la post produzione, perché è li che, secondo Laura, lo scatto prende davvero vita, o meglio, prende vita l’atmosfera che lei ha deciso di creare per esprimere al meglio il suo concetto.

Cattura2

La foto ha avuto infiniti apprezzamenti, fino ad essere nominata “foto dell’anno 2013” dal sito One Big Photo. Da allora la sua pagina Flickr si è vista aumentare notevolmente il numero di visualizzazioni e Laura Williams è sempre contenta di rispondere a tutti i suoi follower che le chiedono consigli, le fanno domande sui suoi lavori o la fanno semplicemente i complimenti per le sue foto.

In lei traspare l’entusiasmo che caratterizza la sua giovanissima età e come ogni artista che si rispetti preferisce farsi conoscere attraverso i suoi scatti con cui si diverte anche  a sperimentare nuovi temi e nuove tecniche. Osservando la maggior parte delle sue foto si deduce facilmente che ama stare a contatto con la natura, circondandosi di bellissimi paesaggi, aggiungendo però sempre un elemento che crea confusione per i nostri occhi, ad esempio oggetti che fluttuano, accostamenti particolari di elementi, per mostrarci ogni volta un diverso concetto.

cattura1

In un mondo ormai invaso dai selfie e popolato da gente convinta che ormai basti avere una fotocamera professionale per essere considerato un “fotografo” fortunatamente c’è anche chi, come Laura, riesce a sfruttare davvero l’ispirazione per una fotografia e riesce anche a renderla virale, ottenendo larghi consensi, nonostante abbia solo diciannove anni e che quindi può dare ancora molto nell’ambito della fotografia concettuale. Ed è quello che sinceramente auguriamo a questa talentuosa ragazza.

Serena Scotti

Annunci

3 pensieri riguardo “Le fotografie concettuali di Laura Williams

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...