Vadim Zaritsky e i suoi capolavori fatti di ali di farfalla


 

buttr_fl_468                 Vadim-Zaritsky-butterfly-wings5

 

L’arte è passione, esplosione di idee, creatività, bellezza. Da qualsiasi cosa possono nascere forme d’arte nuove ed innovative, basta un pizzico di fantasia e di sana follia, che contraddistingue ogni artista.

Vadim Zaritsky, ex agente di polizia, collezionista di farfalle, ha scelto un modo davvero insolito di fare arte: utilizza, al posto dei colori, ali di farfalla per dar vita alle sue opere d’arte. Si tratta naturalmente di insetti morti, presenti soprattutto nelle campagne del Lipetsk o di “regali” fatti da collezionisti ed entomologi.
Realizza per lo più paesaggi e ritratti, ricreareando sfumature infinite, dal marrone al bianco e chiaroscuri. In occasione delle elezioni parlamentari, ha ritratto alcuni leader dei partiti ed ha intenzione di donare i quadri a Gennady Zyuganov, Sergei Mironov e Vladimir Zhirinovsky, sperando di sorprenderli alla vista dei loro volti interamente disegnati e colorati con ali di farfalla.

Una farfalla vive per poche settimane, mentre nei miei quadri voglio dare alla gente la possibilità di ammirarla per molti anni.

ha dichiarato l’artista.

Com’è nata l’idea di utilizzare proprio le ali di farfalla?
Un giorno Zaritsky ha avuto una brillante ed originale idea: le ali potevamo essere riciclate per dar vita a nuove forme d’arte. Negli ultimi cinque anni, l’artista ha creato più di cento immagini di varie dimensioni. Come artista ed entomologo, preferisce chiaramente combinazioni di colori trattenuti ai colori fluorescenti ed evidenti. Il suo obiettivo non è solo quello di creare splendidi mosaici ma anche quello di conferire una nuova prospettiva al mondo esterno: il suo ultimo quadro misura ben cinque metri. L’ombra della donna ricorda l’ala di una gigantesca farfalla, il contorno dei continenti africano e sud americano. L’artista è alla continua ricerca di nuove immagini e di ispirazione. Ha affermato “La mia ambizione è creare decorazioni, immagini in bianco e nero che si avvicinano alla fotografia. Le mie opere raccontano di me e del mondo intorno a me. Questa è genuina creatività per me.”

Alcune donne l’hanno accusato di torturare gli insetti ma lui ha replicato affermando che non li uccide ma si limitandosi ad utilizzare semplicemente le ali di quelli morti e che ha grande rispetto per la natura. Ha inoltre citato le parole di un noto entomologo, Vladimir Murzin “Gli insetti sono un naturale collegamento nella catena alimentare tra piante e ortaggi. La natura li ha progettati come una fonte di cibo per altre specie. Questo tipo di sterminio naturale non ha alcun effetto sulle popolazioni di insetti, poiché si moltiplicano ad un ritmo ancora più veloce. Ad esempio, nel solo quartiere del Texas, i pipistrelli mangiano oltre 240 tonnellate di insetti ogni notte. Quali danni potremmo, entomologi, eventualmente causare? “

Le opere di Vadim hanno riscosso, nonostante alcuni pareri discordanti, notevole successo. Quadri così originali e creativi non passano di certo inosservati e suscitano sensazioni e riflessioni diverse in ogni persona. 

Valentina Coppola

Annunci

Un pensiero riguardo “Vadim Zaritsky e i suoi capolavori fatti di ali di farfalla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...